Cividin è:

Info utili

FORMALITA' D'INGRESSO
I cittadini italiani non necessitano del visto e possono usufruire di un permesso temporaneo valido fino a tre mesi, che viene rilasciato gratuitamente al momento dell’arrivo in Nuova Zelanda. E’ sufficiente il passaporto in corso di validità per i tre mesi successivi la data di ingresso nel paese.
Nella documentazione di viaggio, verrà allegata una copia del modulo da compilare per l’ingresso nel paese, con tutte le restrizioni e regolamentazioni imposte dal governo neozelandese.

LINGUA
Le due lingue ufficiali sono l'inglese e il maori.

VALUTA
La valuta locale è il dollaro neozelandese, NZD, divisibile in centesimi. Questa moneta si è dimostrata piuttosto stabile nell'ultimo decennio, attualmente il cambio di 1 NZD corrisponde a € 0,50 circa. I Travel Cheques sono normalmente emessi in dollari americani, ma possono essere cambiati ovunque, come pure la valuta. Quasi ovunque sono accettate le carte di credito principali.

FUSO ORARIO
La Nuova Zelanda è 12 ore avanti rispetto al meridiano di Greenwich.

CLIMA
La Nuova Zelanda si trova nell'emisfero australe, quindi le stagioni sono invertite rispetto alle nostre: l'inverno va da maggio ad ottobre con una temperatura che oscilla tra i 5° e i 15°, e nevicate nelle zone montane e dei ghiacciai. I mesi estivi vanno da novembre ad aprile con temperature più calde che variano dai 18° ai 28°. Il clima temperato subtropicale favorisce la visita della Nuova Zelanda in ogni periodo dell’anno.

COSA METTERE IN VALIGIA
In generale sono sufficienti abiti freschi, con una prevalenza di magliette in cotone per gli inverni e qualche indumento più pesante per l'estate. L'abbigliamento che utilizzano i neozelandesi è molto informale anche nelle occasioni mondane, quindi sono consigliabili abiti più comodi che eleganti. Da non dimenticare qualche indumento pesante e scarponcini da trekking per la visita dei ghiacciai. Consigliabile anche un ombrello e una giacca impermeabile in caso di pioggia.

ALBERGHI
Gli alberghi sono molto puliti e curati nei dettagli, offrendo un servizio di qualità anche nelle zone meno frequentate da turisti. Solitamente tutte le camere dispongono di aria condizionata, o ventilatore a soffitto, telefono, televisore, macchina per il caffè e servizi privati. Le camere triple possono includere due letti da una piazza e mezza, oppure un letto matrimoniale ed uno singolo. Gran parte degli alberghi sono attrezzati per persone disabili. L’assegnazione della camera avviene sempre dopo le h. 14:00 e il rilascio deve avvenire entro le 11:00.

TELEFONO E VALORI BOLLATI
Si possono fare chiamate internazionali da qualsiasi cabina o presso gli uffici telefonici, presenti nelle principali città, utilizzando monete, tessere telefoniche o carte di credito. Sono previste riduzioni nelle varie fasce orarie anche per le telefonate internazionali, ma nel fine settimana si ha la miglior convenienza. Per chiamare l'Italia bisogna comporre lo 0011 - 39 seguito dal prefisso della città (dal giugno '98 il prefisso della città ha lo 0). Il prefisso per chiamare la Nuova Zelanda è 0064.
I francobolli si trovano presso le edicole o gli uffici postali.

CORRENTE ELETTRICA
Il voltaggio è di 240 Volts, ma le prese hanno tre punte, quindi è necessario procurarsi un adattatore di corrente (anche se gli alberghi principali sono spesso dotati di prese internazionali).

CIRCOLAZIONE STRADALE
Le strade sono molto ben distribuite sul territorio e particolarmente curate. Il traffico è quasi sempre limitato e rado, tranne ad Auckland nelle ore di punta. Il senso di marcia è a sinistra con rigidi limiti di velocità e l’obbligo delle cinture di sicurezza. Le distanze sono espresse in chilometri, non in miglia e la benzina è meno cara rispetto all’Italia.

NEGOZI E RISTORANTI
I negozi rispettano un normale orario di apertura da lunedì a venerdì dalle ore 09:00 alle 17:30, con prolungamenti serali da giovedì a venerdì dalle ore 20:30 alle 21:00. Sempre più negozi aprono il sabato fino alle ore 16:00 ed alcuni persino la domenica. Le banche sono aperte da lunedì a venerdì dalle ore 09:30 alle 16:30.
La cucina locale è molto genuina e saporita, i neozelandesi amano moltissimo la carne; l’agnello è di ottima qualità e si trova dappertutto, mentre la carne di cervo è più ricercata, nei migliori ristoranti ci sono grosse probabilità di trovarla. La Nuova Zelanda è famosa anche per i suoi prodotti caseari e per il pesce; i frutti di mare sono un’altra caratteristica fondamentale di questo paese. Un’altra specialità è la “kumara” una patata dolce polinesiana, alimento tipico della dieta Maori. Buoni i vini di produzione regionale.

SANITA’
La Nuova Zelanda è un paese pulito, privo di malattie endemiche e non è necessaria alcuna vaccinazione. In entrambe le isole non vi sono animali pericolosi per l’uomo: non ci sono serpenti e si conosce una sola specie di ragno velenoso – il katipo – difficilissimo da incontrare. Il sistema sanitario funziona bene sebbene parzialmente privatizzato. La nostra copertura sanitaria non è estendibile alla Nuova Zelanda, per questo motivo includiamo sempre l’assicurazione medica Elvia nei nostri pacchetti di viaggio.

TASSE AEROPORTUALI
Oltre alle tasse aeroportuali internazionali, pagate al momento della prenotazione in congiunzione con il biglietto aereo, in loco vanno saldate le tasse aeroportuali neozelandesi. Prima dell’imbarco è necessario acquistare l’apposito bollino da applicare alla carta d’imbarco (circa NZD 10 per ogni volo locale e NZD 25 per l’uscita dal paese).